Creazione di un nuovo ecosistema blockchain abilitante per una P.A. trasparente ed accountable

Aperto

Nonostante i richiami alle PP.AA. da parte dell'AgID, l'Agenzia per l'Italia Digitale, ad abbandonare software proprietari per passare a soluzione open, poche sono ancora le esperienze significative presenti tra le Pubbliche Amministrazioni italiane.

Una facile soluzione è offerta dalla tecnologia indicata nel titolo, la blockchain (https://www.blockchain4innovation.it/esperti/blockchain-perche-e-cosi-im...).

Nel link di cui innanzi è spiegato cos'è la blockchain, a cosa serve, quali sono alcuni esempi di utilizzo, in particolare nel settore privato,  ma significative possono essere i suoi compi di applicazione nel pubblico, ad esempio ricorrendo agli smart contract (https://www.blockchain4innovation.it/mercati/legal/smart-contract/blockc...), ai contratti ricardiani (http://iang.org/papers/ricardian_contract.html) o a soluzioni di tokenizzazione del valore generato (https://www.econopoly.ilsole24ore.com/2018/11/13/bitcoin-tokenizzazione-...).  

Il limite all'utilizzo di questa tecnologia è la fantasia dell'operatore pubblico (laddove esista un substrato normativo abilitante o laddove l'utilizzo della blockchain non generi disvalore attraverso la duplicazione di soluzioni che limiti legali impongono di gestire solo con determinate soluzioni operative).

Utilizzare i paradigmi che sono alla base della blockchain decentralizzazione, trasparenza, sicurezza e immutabilità - permetterebbero alla P.A., in una parola, di essere maggiormente accountable, di rendere conto del proprio operato coniugando la turatiana idea della Pubblica Amministrazione casa di vetro con il ricorso ad una tecnologia open implementabile liberamente dalla comunità degli sviluppatori e fruibile democraticamente da ogni stakeholder, da ogni portatore d'interesse. 

Questo fabbisogno vuole essere la proposta per creare una community di soggetti, pubblici e privati, istituzionali e non, del mondo accademico o di tink tank indipendenti che vogliono confrontarsi sul tema e proporre soluzioni da sviluppare a favore di una P.A. che si legge come una grande organizzazione di know how, pronta a farsi contaminare positivamente da quanto la lambisce e vogliosa di tracciare percorsi inediti, potenzialmente generatori di sviluppi positivi nel Paese.

 

Sfoglia soluzioni esistenti

  • Il Web decentralizzato, Web 3.0, rappresenta un nuovo stack di tecnologie per lo sviluppo di applicazioni decentralizzate che consentiranno agli utenti di controllare la propria identità e dati e può consentire vere interazioni e transazioni peer-to-peer senza fare affidamento su piattaforme e intermediari centralizzati. Queste tecnologie includono anche blockchain come meccanismo di verifica della fiducia, protocolli di conservazione della privacy e interoperabilità, infrastrutture decentralizzate per piattaforme applicative e identità a loro volta decentralizzate.

    Ven 25.10.2019 10:56 am
    3
    Hai già votato per questo oggetto o raggiunto il numero massimo di voti esprimibili in questo challenge!
  • Le caratteristiche della tecnologia Blockchain alimentano diverse opportunità di applicazione della tecnologia nella PA relativamente a:

    •                    rendere trasparente il rapporto tra PA e cittadini

    •                    migliorare la trasparenza all’interno dei processi di una PA

    •                    rendere sicuri e affidabili i rapporti tra le PA

     

    Gio 25.7.2019 4:46 pm
    3
    Hai già votato per questo oggetto o raggiunto il numero massimo di voti esprimibili in questo challenge!