SMART_LIB Sistema integrato di valorizzazione dei contenuti librari, iconografici e banche dati

Chiuso

Il Comune di Bitonto ha realizzato negli ultimi anni una significativa azione di sviluppo culturale basata su tre direttrici principali: i beni culturali e il territorio, il sistema Parco delle arti come motore di valorizzazione del patrimonio culturale materiale e immateriale e lo sviluppo delle capacità turistiche della città. Nel perseguire una strategia di coordinamento e sviluppo di questo sistema culturale e turistico il Comune intende rafforzare la capacità di accesso all’importante patrimonio di contenuti (testi, immagini, documenti) a tutti i cittadini e a tutti i potenziali turisti interessati In particolare la Biblioteca comunale, fra le più antiche in Puglia, possiede oltre 70.000 volumi di cui oltre 500 beni di pregio tra incunaboli, cinquecentine e volumi più recenti e una sezione speciale dedicata alla cultura, tradizioni e beni della Puglia. Inoltre attraverso una serie di attività progettuali (Centro documentazione SAC Nord barese ofantino) il Comune si è recentemente dotato di una banca immagini interattiva per la valorizzazione del patrimonio storico e tradizionale contenente 15.000 immagini con un sistema avanzato di ricerca e aggregazione. L’interesse del Comune di Bitonto è la realizzazione di un sistema tecnologico in grado di connettere le diverse risorse librarie, iconografiche e documentali e le relative banche dati, facilitare l’aggiunta di nuove fonti di diversa natura e provenienza risolvendo eventuali problemi di diritti di utilizzo, trasformare i dati acquisiti in un patrimonio di conoscenza a accesso libero e/o regolamentato a disposizione di tutti i cittadini e i turisti. Il sistema dovrà essere in grado di rispondere a richieste di diversa natura da quelle professionali di studiosi e ricercatori, studenti e cittadini interessati a vario titolo alle conoscenze relative alla città di Bitonto e turisti alla ricerca di informazioni di maggiore qualità per la fruizione del patrimonio culturale materiale e immateriale della città. Infine il sistema potrebbe prevedere l’opportunità di espandersi per collaborazioni con eventuali altre istituzioni e partner professionali (case editrici, ecc.) per la messa in comune e l’espansione del patrimonio disponibile.

 

Esigenza manifestata dal Comune di Bitonto (BA) attraverso la piattaforma LivingLabs